Lumaca Madonita, elicicoltori innovativi dal 2006
(+39) 0921428921
Allevamento lumache – Quanto si guadagna?

Allevamento lumache – Quanto si guadagna?

Allevamento lumache come attività principale. Scopriamo come allevare lumache con l’innovativo Metodo Madonita.

L’ Allevamento lumache o coltivazioni lumache può davvero essere un attività redditizia dalla quale poter avere dei guadagno veri? Scopriamolo insieme.

L’allevamento di lumache è una attività ormai molto conosciuta ed importante nel settore della zootecnia italiana. Le lumache sono animali allevati per uso gastronomico dal tempo degli antichi romani. Oggi, in Italia, questa tradizione è ancora molto forte e sentita in quasi tutte le regioni dello stivale.

Scopriamo insieme perchè diventare un allevatore di lumache può essere la svolta.

In Italia, esistono principalmente due metodi di allevamento chiocciole: Il metodo Cherasco ed il Metodo Madonita.

Coltivazione lumache con il metodo Cherasco:

Vecchio sistema usato in Italia da circa 40 anni che prevede l’uso di piccoli recinti da 3,5 x 45 mt realizzati con la vecchia rete helitex a due balze, dove allevare lumache per periodi molto lunghi (circa 2 anni). Oltre alla rete con balze, questo metodo, utilizza delle lamiere interrate posizionate come perimetro dell’intero terreno dedicato all’allevamento delle chiocciole.

Con questo metodo, gli allevatori di lumache, saranno molto impegnati durante tutto il ciclo di produzione soprattutto nella coltivazione supplementare di ortaggi da utilizzare come alimentazione. Questo comporta l’utilizzo di grandissime estensioni di terreno dedicato sia all’allevamento delle lumache, sia alla coltivazione di ortaggi.

Oltre alle grandi estensioni di terreno, il metodo cherasco, comporta tantissimo lavoro di gestione dell’allevamento lumache di terra, dovuto alle moltissime recinzioni previste all’interno dell’allevamento  e gran lavoro di spostamento delle piccole lumache, dai recinti di accoppiamento ai recinti di ingrasso.

La raccolta delle lumache avviene dopo circa due anni di allevamento e coltivazione delle chiocciole. Questo può comportare gravi perdite di produzione in quanto le lumache, sono prede di molti predatori e quindi più lungo sarà il ciclo di allevamento e più saranno soggette a mortalità.

Allevamento lumache secondo chiocciola metodo cherasco metodo cantoni
Allevamento con Metodo Cherasco

Allevamenti di lumache con il Metodo Madonita:

Gli allevamenti lumache nati con il Metodo Madonita si distinguono  per l’aspetto estetico della coltivazione. L’allevamento di lumache, infatti, è contraddistinto da grandi recinti per le lumache di circa 1000 mq, realizzati con l’innovativa rete elettrificata per lumache Spiranet Electro e senza l’ausilio di lamiere perimetrali grazie al fatto che la rete Spiranetprotegge al 100% ed in qualsiasi condizione climatica, dalla fuga delle lumache dai recinti come invece accade con altre tipologie di reti a balze.

All’interno dei grandi recinti vengono coltivati ortaggi dedicati esclusivamente all’alimentazione delle lumache e che serviranno per il sostentamento degli animali per un buon 70% della loro alimentazione totale. Il restante 30%, viene integrato con lo speciale mangime per lumache Nutrihelix, che da anni ormai, si è rivelato un componente essenziale e perfetto, per la crescita e lo sviluppo delle lumache allevamento.

allevamento-di-lumache-metodo-madonita-allevare-le-lumache-metodo-di-allevamento-lumache
Allevamento lumache con il Metodo Madonita
Differenze sostanziali tra metodo cherasco e metodo madonita

La differenza sostanziale tra il Metodo Madonita ed il vecchio metodo italiano di Cherasco, si può racchiudere in 3 punti fondamentali:

  1. Durata del ciclo di soli 9 mesi con il metodo madonita contro i 24 mesi del metodo Cherasco
  2. Costi di gestione e lavorazione molto inferiori nel metodo madonita in quanto i grandi recinti danno la possibilità di effettuare tutti i lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria in maniera semplice, veloce e comoda. Al contrario, i piccoli recinti del metodo Cherasco, impediscono la lavorazione influendo sui costi di manodopera e di gestione generale.
  3. Costi di coltivazione supplementare indispensabile nel metodo Cherasco, totalmente assenti nel metodo madonita.

Allevamento lumache guadagni:

Il mercato delle lumache in Italia è da sempre in grande espansione e non ha mai risentito delle problematiche dovuti alle crisi economiche. Questo è possibile poiché il gran consumo interno, che comporta l’importazione dall’estero di ben l’80% del prodotto consumato, è una nicchia importantissima e che poco risente delle variazioni.

La vendita delle lumache in Italia è gestita principalmente da ingrossi, allevamenti, mercati e grande distribuzione. Il prezzi di vendita delle lumache vive varia dai 6-7 €/kg per il mercato dei ristoranti, 4-5 €/kg per gli ingrossi, 10-12 €/kg per i privati.

Lumaca Madonita, offre un importante opportunità per tutti quegli allevatori di lumache (elicicoltori) che decideranno di collaborare in quanto, già da subito, potrà proporre un contratto di collaborazione con il quale si impegnerà ad acquistare le lumache al prezzo di 5,00 €/kg.

Questo è un importante fattore per l’elicicoltore che si trova al primo anno di produzione e non ha ancora creato la sua rete di vendita.

Vendere lumache può davvero essere un attività vera e proprio con la quale vivere bene. L’elicicoltura innovativa di Lumaca Madonita è un opportunità di realizzazione soprattutto per coloro che hanno dei grandi terreni di proprietà e vogliono sfruttarli senza dover investire ingenti somme di denaro.

Allevamento lumache per bava:

Da diversi anni ormai, l’allevamento di lumache per la produzione di bava per uso cosmetico e farmaceutico è una realtà affermata. Quasi tutti gli allevamenti di lumache si stanno attrezzando per l’estrazione della bava di lumaca. Questo sarà ancora più facile grazie, all’innovativa ed unica nelle sue caratteristiche, macchina per l’estrazione della bava pura di Lumaca Madonita: “Extracta”

Questa macchina, nata in collaborazione con un azienda ucraina, è un gioiello di tecnologia semplice ma che da grandissimi risultati! 

Extracta, infatti, è l’unica macchina al mondo che possa estrarre bava di lumaca purissima senza l’ausilio di irritanti, acqua, scosse elettriche o qualsiasi altro metodo invasivo!

Il sistema brevettato, da la possibilità di avere fino al 23% di bava pura rispetto al peso delle lumache che, venduta al prezzo medio di mercato di 50€/lt, darà dei riscontri economici davvero importanti per il nuovo allevatore inoltre, con questo sistema, la lumaca non viene stressata fino alla morte e potrà essere reimmessa in allevamento senza problemi, e potrà essere riutilizzata per l’estrazione già dopo solo sette giorni.

Allevamento lumache costi:

Proprio in questo senso, allevare lumache ha dei costi abbastanza ristretti che si aggirano intorno ai 35-40.000 €/ha (10.000 mq) e che, grazie al contratto proposto da Lumaca Madonita, si possono quasi ammortizzare già nel primo anno di attività.

La produzione di lumache su metro quadro, infatti, si aggira intorno a 1,5 kg che, se vendute totalmente a lumaca madonita al prezzo di 5,00 €, possono fruttare circa 9,00 €/mq!

Questo dimostra come l’allevamento lumache in collaborazione con l’azienda Elicicola più innovativa d’Italia, possa essere la scelta giusta per poter creare una nuova azienda agricola dedicata all‘allevamento di lumache che possa portare profitti sfruttando anche dei terreni incolti ed abbandonati.

Lascia un commento

Your email address will not be published.