Lumache da riproduzione: Caratteristiche, specie e qualità

formazione eventi diretta facebook allevamento lumache immissione chiocciole da riproduzione

In questa diretta il nostro Davide Merlino ci parla dell’immissione delle chiocciole da riproduzione all’interno di un allevamento di lumache realizzato secondo il metodo madonita.

La specie utilizzata è l’ Helix Aspersa Muller Madonita, specie nata dall’incrocio di lumache autoctone siciliane e quelle di allevamento francese.

La caratteristiche fondamentali di questa nuova specie di lumaca che le hanno dato la possibilità di entrare nel mercato sono la robustezza, le piccole dimensioni e l’altissima qualità della carne.

Le chiocciole da riproduzione sono quelle lumache che accoppiandosi all’interno dei recinti daranno vita alla vera e propria produzione. Le lumache da riproduzione (chiamate anche riproduttori) sono normali lumache ma che vengono selezionate accuratamente per dimensione, colori e robustezza.

Queste lumache da riproduzione non devono essere acquistate ogni anno ma verranno selezionati ogni anno dalla nuova produzione. Il costo maggiore rispetto alle lumache da gastronomia è dovuto ai costi di gestione e conservazione.

La quantità di lumache da riproduzione che si immetteranno nel mese di maggio è di 15 al mq e verranno inserite quando gli ortaggi coltivati avranno un altezza di circa 10-15 cm.

Prima di immettere le lumache all’interno dei recinti dell’allevamento di lumache, verranno svegliate immergendole dentro delle vasche con acqua calda.

Questa quantità di riproduttori daranno a fine ciclo una media di circa 1,5 kg/mq quindi su 1 ettaro avremo una produzione di circa 15000 kg all’anno di lumache da commercializzare.

Dopo aver inserito le chiocciole all’interno dei recinti si dovrà irrigare per stimolare le lumache all’alimentazione e all’accoppiamento. Dopo circa 1 mese circa si vedranno i primi piccoli e da quel momento in poi si comincerà ad integrare l’alimentazione con il nostro mangime Nutrihelix, studiato ad hoc per il metabolismo delle chiocciole.

Cosa importante che ricordiamo è che con il nostro Metodo Madonita NON SI SPOSTANO LE CHIOCCIOLE E NON ESISTONO RECINTI DI INGRASSO! Le lumache vengono immesse in grandi recinti da 1000 mq dove si accoppieranno, deporranno le uova, nasceranno i piccoli che alimentandosi con gli ortaggi coltivati e con l’integrazione del mangime, cresceranno fino alla raccolta.

Dopo circa un mese dall’avvistamento dei primi piccoli, le lumache da riproduzione che abbiamo immesso, devono essere raccolte e commercializzate come normali chiocciole da gastronomia.

Durante la fase dell’immissione delle chiocciole il rischio maggiore sono gli uccelli (Gazze tordi e merli) quindi bisogna proteggersi con cannoncino ad aria o con canto del falco e la presenza dell’uomo.

Nel video approfondimenti, domande, risposte e tanto altro.

Vi ricordiamo i link per potersi mettere in contatto con noi:

Pagina Facebook — https://www.facebook.com/lumacamadonita

Gruppo Ufficiale – https://www.facebook.com/groups/lumacamadonitaofficialgroup

Canale YouTube – https://www.youtube.com/user/LaLumacaMadonita

Canale Telegram — https://t.me/lumacamadonita

Sito Web — https://www.lumacamadonita.it